Reggio Calabria: proseguono i controlli della polizia nella zona sud e in centro città [VIDEO]

controlli poliziaProseguono le attività operative della Polizia di Stato nell’ambito del piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta, elaborato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Nella giornata di ieri, oltre 200 uomini della Polizia di Stato hanno effettuato servizi di controllo straordinario del territorio nella zona sud della città, nonché nelle centralissime Piazza Garibaldi e Sant’Agostino ove diversi posti di controllo, a presidio delle principali vie di accesso all’abitato, hanno consentito di attuare un minuzioso monitoraggio del territorio. In tale contesto operativo, a supporto delle unità impiegate negli straordinari controlli a persone e mezzi in transito, personale specializzato della locale Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale ha effettuato mirati servizi di controllo presso diversi esercizi commerciali, ubicati nella zona sud, nonché in centro, finalizzati alla verifica del rispetto della normativa in materia di giochi, alla prevenzione e repressione del gioco illegale ed alla tutela dei minori, nonché alla verifica del rispetto della normativa in materia di “Compro Oro”.

L’analisi del consuntivo dell’attività operativa – attuata sia mediante ordinari controlli alla circolazione stradale effettuati in contesti territoriali ritenuti nevralgici, sia attraverso controlli ad attività commerciali del territorio – consente di modulare in modo efficace la strategia operativa della Polizia di Stato volta all’aggressione dei sodalizi mafiosi, nonché all’indebolimento della rete di fiancheggiatori delle consorterie criminali.

Nei servizi operativi sono stati impiegati gli uomini e le donne della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Meridionale” di Siderno, gli uomini ed i mezzi del V Reparto Volo, con l’ausilio delle unità cinofile ed il consueto supporto tecnico di personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, nonché, per i controlli di specifica competenza, il personale in servizio presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale.

Di seguito i dati squisitamente operativi. In particolare, sono state sottoposte a controllo 79 persone, di cui 3 presso esercizi “Compro Oro”, nonché 35 veicoli. Sono stati effettuati 10 posti di controllo. Sono stati, altresì, elevati 2 verbali per infrazioni al Codice della Strada, è stato effettuato 1 sequestro amministrativo di un’autovettura, nonché è stata ritirata 1 carta di circolazione. Si è proceduto, altresì, al controllo di 6 esercizi commerciali, di cui 4 attività di “Compro Oro” e 2 sale giochi. Nella circostanza operativa, l’attività ha consentito di accertare violazioni amministrative sulla tenuta dei registri dei “Compro Oro” per le quali sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 1.340,00 €. Presso una sala giochi della zona sud si è proceduto, altresì, al sequestro penale di 3 apparecchi da divertimento e intrattenimento (c.d. Slot) non aventi le caratteristiche previste per legge e non collegati permanentemente alla rete telematica dell’Agenzia dei Monopoli, nonché al sequestro amministrativo di 15 apparecchi della stessa tipologia per altre irregolarità con l’irrogazione di ulteriori sanzioni amministrative.

Il dispositivo di sicurezza, dispiegato dal Questore della Provincia di Reggio Calabria Raffaele Grassi, proseguirà nei prossimi giorni in altre località ritenute ad alta densità mafiosa.

Reggio: la Polizia di Stato prosegue le attività di controllo del Focus ‘ndrangheta su diversi fronti operativi [VIDEO]