Reggio Calabria, Latella: “già in atto la messa in sicurezza della Casa delle Associazioni”

palazzo san giorgio1“Abbiamo assistito con amarezza al servizio andato in onda durante la nota trasmissione televisiva Mediaset Striscia la Notizia che ha posto l’attenzione sulla nostra città per le condizioni dell’edificio del Centro Polifunzionale di Servizi alla Residenza, meglio conosciuto come Casa delle Associazioni, una struttura situata nel quartiere di Tremulini, nelle adiacenze della storica Piazza del Popolo”. E’ quanto dichiara in una nota il consigliere Giovanni Latella, Capogruppo de La Svolta in Consiglio comunale. ”Lo stato in cui la struttura versa ormai da diversi anni ci addolora profondamente - ha spiegato il Consigliere Latella - ma non ci capacitiamo come mai chi ha curato il servizio non abbia pensato di recarsi in Comune per chiedere spiegazioni sulla questione. Avrebbe scoperto che appena qualche settimana fa la Giunta Comunale ha approvato il progetto esecutivo per la messa in sicurezza della struttura, che sarà prontamente avviato, e che l’Amministrazione ha già riattivato, e aumentato, il fondo per il completamento della struttura, che se non fosse stato per l’interessamento primario del Sindaco sarebbe rimasta un eterna incompiuta”. “Il progetto di messa in sicurezza – ha aggiunto il Consigliere Latella – gia approvato dalla giunta, prevede la recinzione degli spazi esterni della struttura, la pulizia di tutta l’area e la tamponatura degli infissi posti al piano terra dei quattro corpi di fabbrica, per una spesa complessiva del 53 mila euro.

Ma questo primo intervento risulta propedeutico ad un più ampio e consistente progetto, inserito nell’ambito dei cosiddetti “contratti di quartiere”, che mira al completamento dell’intera struttura, ferma ormai da 15 anni. Il progetto dei Contratti di Quartiere risale infatti al 2001. Negli ultimi tre lustri nessuna delle amministrazioni che si sono susseguite ha pensato di riavviare il completamento di quella struttura, tanto che il rischio concreto era quello che si perdesse totalmente il finanziamento, di circa 10 milioni di euro, inizialmente programmato quando era Sindaco Italo Falcomatà, e che la struttura rimanesse un’eterna incompiuta. Il merito di questa Amministrazione è stato quello di riattivare il finanziamento, grazie all’ottima interlocuzione instaurata con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ed aggiungendo i fondi mancanti attraverso la rimodulazione del Decreto Reggio per una somma complessiva di 6 milioni di euro”. L’intervento di completamento della Casa delle Associazioni – ha spiegato ancora Latella – rientra peraltro nel più ampio progetto di riqualificazione del quartiere previsto dall’Amministrazione Falcomatà. A poche decine di metri dalla Casa delle Associazioni, non più tardi di qualche mese fa, abbiamo completato la nuova illuminazione su piazzetta Unicef. Sempre in quell’area è prevista l’ormai imminente apertura del Parco Urbano di San Giovannello, i cui lavori sono stati completati in attesa del bando di affidamento, e l’adiacente struttura sportiva attualmente in fase di realizzazione”. Certo siamo i primi a segnalare quando qualcosa non va - conclude Latella – ma ci piacerebbe che il circuito mediatico, soprattutto quello nazionale, mettesse in evidenza anche gli interventi che sono stati programmati al fine di riparare le molteplici disfunzioni che sono state generate negli anni dalle precedenti amministrazioni. La strada è in salita certo, ce ne rendiamo conto, ma la nostra Città ha tutte le carte in regola per arrivare in cima”.