Reggio Calabria, la denuncia di una lettrice di StrettoWeb: “degrado in piazza Mino Reitano” [FOTO]

Piazza Mino Reitano (2)Segnalazione di una lettrice di StrettoWeb, Giusy Calafiore, su una condizione di degrado ed incuria in piazza Mino Reitano a Reggio Calabria. La lettrice afferma: “correva l’anno 2015 il giorno 7 di dicembre quando la giunta Falcomatà inaugura la Piazza Mino Reitano sul Ponte della Libertà dedicando un busto in bronzo al grande Mino con una fontana suggestiva nella parte centrale. A cinque mesi di distanza questa è la vergogna agli occhi dei reggini. Aiuole e relative palme fatte essiccare, perché forse costa troppo mettere un po d’acqua, erba infestante e cespugli a decorare il tutto forse perché costa troppa fatica un po’ di manutenzione. Fontana inesistente- prosegue- forse perché occorre un ingegnere idraulico. Quest’esempio di Piazza Mino Reitano è uno dei tanti su tutto il territorio comunale, dimostra che due anni di Amministrazione Falcomatà hanno sancito una gestione approssimativa e fallimentare del verde pubblico nella nostra città. Drammatico e indecoroso è lo stato di tutte le aree verdi.Totale assenza di programmazione di un’Amministrazione che, senza alcuna proiezione a lungo termine, si appella in questo settore alla buona volontà dei privati e del volontariato (con l’inutile campagna “Adotta il Verde”) tentando disperatamente e goffamente di sopravvivere a sé stessa giorno per giorno a danno dei cittadini reggini che pagano le conseguenze di questa incapacità. Nessuna Svolta a Reggio Calabria”, conclude.