Reggio Calabria: il sit-in di protesta della Polizia Municipale [FOTO LIVE]

Sit-in di protesta della Polizia Municipale di Reggio Calabria dinnanzi Palazzo San Giorgio: le richieste dei protestanti in attesa di un incontro con il vicesindaco Anghelone

Protesta Polizia Municipale (5)È in corso di fronte Palazzo San Giorgio un sit-in di protesta della Polizia Municipale di Reggio Calabria. Le richieste avanzate sono chiare: la nomina di un comandante/dirigente per riportare in condizione di normale gestione un settore delicato, quale quello della Polizia Municipale, adottando una soluzione giuridicamente sostenibile; l’urgente pagamento dell’indennità di turnazione degli operatori della Polizia Municipale relativa al mese di dicembre 2015 e ai mesi di gennaio/febbraio 2016, essendo stata fatta, per l’anno in corso, sia l’assegnazione delle somme per tale istituto sia i relativi conteggi, già trasmessi dall’Ufficio Personale del Settore Polizia Municipale; il riconoscimento dell’indennità per attività disagiata, da inserire nel nuovo Contratto Giuridico e reso conforme alle ultime sentenze dei tribunali di primo grado; il diritto a percepire il buono pasto per chi opera all’esterno, con orari disagiati, così come previsto dall’art.13 del CCNL economico 2006; l’immediato ritiro della delibera del 08.02.2016 avente ad oggetto una proposta di modifica del regolamento della Polizia Municipale e la contestuale istituzione di un tavolo tecnico con le OO.SS per l’elaborazione di un regolamento tecnicamente adeguato alla realtà attuale ed alla prospettiva dell’istituenda Città Metropolitana e che sia conforme all’attuale quadro normativo; maggiore attenzione nel valorizzare il personale della Polizia Municipale, attivando sistemi incentivanti, soprattutto per il personale operativo esterno; equa distribuzione fra i settori delle ore di straordinario; estrema importanza – si trasmette infine – assume il problema della formazione, soprattutto nel campo dell’infortunistica stradale; come ultimo, ma non ultimo, si richiede una soluzione circa l’inadeguata istituzione delle posizioni organizzative per il comando, data che è prevista una sola postazione organizzativa a fronte di quattro servizi. Sono circa 100 i vigili in protesta su 160, aspettando un imminente incontro con il vicesindaco Saverio Anghelone. Parallelamente, sempre nel piazzale antistante Palazzo San Giorgio, si stava svolgendo la manifestazione dell’Arcigay in occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia.

A breve ulteriori aggiornamenti.