Reggio Calabria: “il nuovo Museo è bellissimo ma non si può andare in bagno!”

Reggio Calabria: l’avventura di una lettrice di StrettoWeb vissuta ieri al Museo

VISITATORI AL MUSEO 1Una lettrice di StrettoWeb, Francesca Romeo, ci scrive riguardo il disagio che ha vissuto ieri al nuovo Museo Archeologico dopo solo una settimana dall’inaugurazione dello stesso. “Oggi pomeriggio io ed i miei bambini siamo andati a vedere il museo finalmente interamente fruibile. È bellissimo, tutto splendido ordinato pulito e ben organizzato sono stata veramente fiera di Noi come popolo. Però, non so perché ma per Noi come popolo c’è sempre un però….mio figlio poco prima di uscire, anzi siamo riusciti a vedere tutto dal piano secondo al seminterrato, mi dice che deve andare alla toilette; bene la toilette del piano terra, ribadisco del Museo inaugurato 1 settimana fa aveva:
1) uno dei 2 servizi igienici inutilizzabile perché sporco
2) uno dei lavabi non aveva la leva per aprire l’acqua
3) uno dei dispenser del sapone vuoto
4) non c’era neanche una salvietta di carta per asciugarsi le mani.

Fondamentale dire che l’affluenza di visitatori era ragguardevole e numerosi erano tedeschi ed inglesi. Bene bella figura siamo proprio bravi!!! Il punto non è fare e’ mantenere alti gli standard!!! Ovviamente uscendo ho informato un impiegato che mi ha risposto che siamo un popolo incivile, si è giustificato dicendo che non c’erano oggi domenica gli addetti alle pulizie, ma perché il museo era chiuso???, e che avrebbe il giorno dopo riferito. Tutto ciò al Museo archeologico di Reggio Calabria inaugurato il giorno 30 aprile alla presenza del Presidente del Consiglio, poi i politici sono tornati a casa ed ai turisti non servono le toilette!!!!”