Reggio Calabria, Gioventù Nazionale partecipa alla raccolta firme per salvare il Tito Minniti

aeroporto dello stretto“Non poteva mancare la solidarietà e l’appoggio incondizionato dei giovani di Fratelli d’Italia alla petizione lanciata dal consigliere Massimo Ripepi, per salvare dal fallimento e dalla chiusura l’Aeroporto di Reggio Calabria. L’inerzia di quest’amministrazione, ci impone di alzare la voce, e gridare al sindaco: “Falcomatà ci sei?” Quando pensa il sindaco e quest’amministrazione di appoggiare la petizione popolare, in modo costruttivo e per il bene comune del nostro territorio? Escludere l’Aeroporto di Reggio Calabria come Aeroporto Strategico, anche per noi giovani significa penalizzare questa vastissima popolazione da una scelta scellerata, che, se non arginata in tempo, porta al fallimento del servizio di trasporto aereo, lasciando una vasta popolazione nello sconforto totale e senza speranza”, scrive in una nota Giuseppe Putortì, rappresentante di Gioventù Nazionale-Fratelli d’Italia. “Reggio Calabria è città Metropolitana-prosegue- perciò a maggior ragione deve essere ben collegata, e trattata con pari dignità al pari delle altre città Metropolitane d’Italia. Per questo, ringraziamo Massimo Ripepi per la sua determinazione, e ringraziamo anche la popolazione di Rosario Valanidi, per la numerosa partecipazione alla nostra richiesta di aiuto e di sensibilizzazione al problema. Invitiamo giovani e non a firmare questa petizione, non è mai troppo tardi, se non ora quando?”, conclude