Reggio Calabria, Eroi: “la politica è stata annientata”

antonioeroi“Domani si terrà una seduta del Consiglio Provinciale e non nego il mio imbarazzo riguardo quanto sta accadendo in questi giorni. Oltre alla grave confusione generata dalla mancanza di  norme, dallo svuota Province, dal contributo di solidarietà di 19.000.000,00 di euro che i nostri cittadini pagheranno allo Stato, la vera novità è l’annientamento della “Politica”. Colpevoli di questo sfascio in primis i nostri deputati “nominati” eletti col porcellum, ma prossimamente forse “sorteggiati” come immagina il nostro Consiglio Regionale. Roba da rabbrividire, il 25 ottobre 2015 a Kiev  mi accingevo a criticare le elezioni nella “democratica” Ucraina solo perché nelle schede elettorali erano riportati i nomi dei partiti e poi i leaders comunicavano i nomi degli eletti”, scrive in una nota il presidente del consiglio provinciale Eroi. “Non immaginavo – prosegue- che in maniera assolutamente trasparente e moderna potessero sorteggiarli. Ho sempre difeso il “primato della politica”, ma oggi è in voga la “politica dei primati”, quindi a nulla valgono gli studi giurisprudenziali o la nascita della democrazia nella vicina Grecia. Eppure l’uomo che decide di cambiare deve sapere da dove viene, e come ci è arrivato. Mille volte ho criticato la burocrazia e dettato tempi e scelte. Avrò sbagliato di sicuro. Lo dimostra il fatto che mentre passavo notti insonni per garantire gli stipendi ai lavoratori della nostra partecipata Sogas, perdendo giorni a preparare incontri e delibere, rispondendo con le mie risorse e il mio patrimonio prendendomi la responsabilità del voto, gli stessi operatori applaudivano a chi lasciava l’aula. In che mondo sto vivendo. E’ vera la notizia fasulla di facebook ed è falsa una verità documentale. Ora le scelte sono due o ci adeguiamo tutti a questa demagogia twitteriana o ci incazziamo e tentiamo di mettere le cose a posto. Nei prossimi giorni prenderò questa decisione con un euro, vile denaro, testa o… croce??? Alla fine si sa le scelte più importanti si lasciano al popolo, soprattutto quando non sa di cosa si tratta, Ponzio Pilato docet…. P.S. qualcuno dice sia nato sulle sponde dello Stretto, mah … i recenti ritrovamenti a Piazza Garibaldi ci daranno una risposta oppure faremo un sorteggio in diretta streaming… buona politica“, conclude.