Reggio Calabria, domani il 2° Gran galà della Vela

barca a velaTre medaglie olimpiche (due d’oro e una d’argento), sette mondiali, ventotto titoli italiani, portabandiera della spedizione azzurra ai Giochi di Barcellona, cavaliere della repubblica per meriti sportivi, presidente della Federazione Canottaggio : non poteva avere testimonial migliore di Giuseppe Abbagnale la seconda edizione del Gran Galà della Vela in programma alle 18,30 di giovedì al palazzo della Provincia. La manifestazione, promossa dal Circolo Velico presieduto da Carlo Colella, è dedicata non solo al mondo delle competizioni agonistiche ma anche a tutti coloro che, nello svolgimento delle rispettive attività, si impegnano per la promozione dei valori etici, civili e culturali di cui lo sport è portatore. In ragione di questo, l’evento ha ottenuto il patrocinio del comitato regionale del CONI, dell’amministrazione provinciale, del Panathlon Club di Reggio, delle Federazioni Nazionali del Canottaggio e della Vela. Nel nutrito cast dei premiati, spicca il nome del presidente onorario della Corte di Cassazione Giuseppe Viola, al cui nome è legato il connubio indissolubile tra la città ed il Basket. La scelta coincide con il cinquantennale della fondazione della Cestistica Viola, nata nel 1966 e protagonista di tanti successi ai massimi livelli, tra gli anni ottanta e novanta. Altri riconoscimenti andranno : all’attrice Nadia Cassini (testimonial della Vela italiana), a Stefano Pizzi (imprenditore nel settore della nautica da diporto), a Giovanna Fazio (vedova del colonnello Cosimo Fazio), a Lucia Federico (dirigente sportiva, giornalista e curatrice di numerose rassegne storiche), a Serenella Corrado (dirigente dell’Istituto comprensivo “Falcomatà” di Archi, Scuola che ha realizzato un progetto sulla Vela con il supporto del Miur). Nel corso della serata, che verrà condotta da Anna Foti, saranno proiettati due filmati. Il primo dedicato alla decima edizione del Giro d’Italia a vela (con la barca di Reggio protagonista). Il secondo riguarderà la storica vittoria dei fratelli Giuseppe e Carmine Abbagnale (timoniere Peppiniello di Capua) nella finale del “Due con” alle Olimpiadi di Seul del 1988. Una impresa (raccontata in Tv dalla voce trascinante di Giampiero Galeazzi) che commosse il mondo intero, dando lustro e prestigio al nostro Paese. E facendo conoscere l’alto valore tecnico e morale di una intera dinastia, quella degli Abbagnale, perché dopo Giuseppe e Carmine, anche il terzo fratello Agostino contribuì a scrivere altre pagine indimenticabili di un lungo romanzo, strappando l’oro anche lui a Seul e poi ad Atlanta (nel ’96) nel “Quattro di coppia”. Dopo la premiazione Abbagnale e il presidente Viola saranno intervistati dal giornalista Rai Tonino Raffa, che in carriera ha seguito da inviato tre edizioni dei Giochi Olimpici. Evento, dunque, destinato a far rivivere emozioni forti, intersecate con storie che hanno dato orgoglio all’Italia ed alla città di Reggio, che, attraverso il Galà della Vela punta a promuovere la crescita del territorio ed il rafforzamento del suo rapporto con il mare.