Reggio Calabria, continua l’attività culturale all’interno del Castello Aragonese

Castello Aragonese Reggio CalabriaArte, Musica & Vita. Continua l’incessante attività culturale all’interno del Castello Aragonese che torna a riaprire i battenti per l’ennesimo evento di questa stagione. L’evento, organizzato dalla Cooperativa Sociale Turismo per Tutti afferente al Sistema ACU (Azione Cristiana Umanitaria) fondato dal missionario cristiano Gilberto Perri, rientra nell’ambito del progetto ‘L’antico Tesoro nel Cuore di Reggio’ e mira alla valorizzazione del Castello Aragonese tornato pienamente fruibile dopo oltre dieci anni. Il progetto s’inserisce nell’ambito del turismo culturale e prevede una rassegna di eventi, che si svolgeranno presso il Castello Aragonese, capaci, attraverso il loro saper rendere esplicito e manifesto il patrimonio storico e culturale, di creare una coscienza condivisa e comune delle proprie radici e tradizioni e quindi attaccamento al territorio. Dopo il successo di “Incanto al Castello”, dal 4 al 22 maggio, la fortezza si fregerà di una mostra dal titolo “Il Castello e la Città tra l’800 e il 900: documenti e immagini”. Un evento a cura della Soprintendenza Archivistica del Ministero dei Beni Culturali e allestita dal dall’Ing. Oreste Mario Dito. A corollario saranno allestite altre mostre di artisti contemporanei come Riccardo Natili, Antonino Attinà, Elisabetta Marcianò e Mariella Costa. Contestualmente, sparse per le varie aree del Castello si potranno ammirare le mostre “Tele e Colori: Emozioni”, costumi artistici e dipinti di Valentina Versace e la mostra “La Lira e la Chitarra battente”: strumenti musicali caratteristici della tradizione calabrese a cura del Maestro Liutaio dr. Francesco Pignataro. Oltre le mostre, però, durante la manifestazione si svolgeranno diversi eventi: sabato 14, alle ore 18, avrà luogo un’esibizione musicale a cura dell’Accademia Musicale di Canto Moderno del Maestro Franco Dattola che presenterà due brevi laboratori musicale che nascono con l’intento di unire in un unico spettacolo il linguaggio dell’arte, del canto e del corpo. Il fine settimana conclusivo vedrà sabato 21 alle ore 18 un’esibizione musicale a cura del Conservatorio Francesco Cilea mentre, domenica 22 maggio alle ore 10, avrà luogo un torneo di scherma storica organizzato dal progetto di rievocazione storica e archeologica sperimentale Contea Normanna in collaborazione con la Militia Fretensis. Saranno inoltre coinvolte le scuole con delle visite guidate a cura della Dott.ssa Carmen Tramontana dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria attraverso le quali gli studenti percorreranno il Castello stimolati alla conoscenza delle proprie origini e del proprio territorio. Partner Ufficiale dell’evento è l’Istituto per la Famiglia , sezione Gilberto Perri, Associazione di volontariato che ha sede presso il Centro Cristiano dello Stretto di Reggio Calabria, Concessa di Catona, uscita Campo Calabro , prima rotatoria a destra. L’Associazione che opera in stretta sinergia con la Cooperativa sociale Turismo per Tutti sin dal 2001, metterà in campo i suoi instancabili volontari  per offrire servizi di vigilanza, protezione civile e di hostess. Mercoledì 4 maggio,  a partire dalle ore 18, è previsto l’evento inaugurale con il taglio del nastro alla presenza delle autorità cittadine.