Reggio Calabria, concerto di musica lirica a Palazzo Vitrioli [FOTO]

Concerto Lirica (1)L’Associazione Culturale “Diego Vitrioli”, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “F. Cilea” di Reggio Calabria ha organizzato ieri sera nella suggestiva cornice del Palazzo Vitrioli, storico edificio cittadino, un interessante concerto lirico, che ha visto come protagonisti: il soprano Delia Mazzamati, il tenore Marco Cuzzilla, il baritono Alessio Gatto Goldstein, accompagnati al pianoforte da Alessandro Praticò. In programma, alcune opere composte nella seconda metà dell’Ottocento dal Cav. Annunziato Vitrioli: le Romanze da camera “Fior perduto”, “Sola” e “A mia madre” (versi di E. De Amicis); Arie e Terzetti tratti dall’opera inedita “Palmira”, dramma in quattro atti, rappresentato per la prima volta, con grande successo di pubblico e di critica, nel 1896 al Teatro Comunale di Reggio Calabria. I quattro giovani interpreti tutti studenti del Conservatorio della città, abilmente diretti dalla prof.ssa Maria Grande, si sono alternati in una esibizione magistrale, dando vita a un concerto che ha fatto rivivere al pubblico presente l’atmosfera dei salotti ottocenteschi. La particolare location che ha fatto da cornice alle musiche eseguite, è oggi sede di Banca Generali, promotrice di questo evento culturale destinato a valorizzare il territorio in cui essa è presente, a sollecitare ricerche sulla storia e la riscoperta di opere e personaggi che hanno vissuto tra il XVIII e il XX secolo nella nostra città. Il Concerto si inserisce nel programma organizzato dall’Associazione Culturale “Diego Vitrioli” per Banca Generali, che attraverso forme di sinergia con Istituzioni e altre realtà territoriali, ha tra le proprie finalità la valorizzazione del prezioso patrimonio artistico e culturale ereditato nonché la divulgazione delle opere degli illustri personaggi che hanno onorato negli anni la Famiglia Vitrioli. La dott.ssa Antonella Gioia presidente dell’Associazione culturale, a conclusione del concerto, ringrazia Banca Generali e a tutti coloro che hanno prestato la loro collaborazione per la realizzazione dell’evento, invitando gli appassionati a visionare presso la Sede dell’Associazione, manoscritti e composizioni a stampa del musicista Annunziato Vitrioli. Ricordando inoltre, che questo evento approda tra il programma di una serie di manifestazioni svolte a Palazzo Vitrioli dal titolo: “Un ponte tra presente e passato”, informa i presenti che a breve verrà propagato il successivo programma dell’Associazione che vedrà impegnati tutti i soci in un lungo viaggio fra mostre, restauri, concerti, conferenze e rievocazioni storiche.