Per la prima volta a Reggio Calabria l’International Fashion Week: cinque giorni di eventi [FOTO e INTERVISTE]

Cinque giorni in cui la moda e l’arte faranno da padrone a Reggio Calabria per la prima edizione dell’International Fashion Week: tra sfilate, premiazioni ed incontri creativi

international fashion week reggio moda (2)Le nuove realtà produttive e quelle storiche della moda italiana in un incontro creativo che dura cinque giorni: Reggio Calabria vista come la capitale della moda delle nuove generazioni per l’International Fashion Week, organizzata per la prima volta nella città dello Stretto dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer (CNGFD), in collaborazione con l‘Assessorato alla Cultura del ComuneDal 28 al 1 giugno artisti del calibro nazionale ed internazionale prenderanno parte agli eventi organizzati, che vedono valorizzare, nella loro massima espressione, moda e arte.

A fornire i dettagli dell’iniziativa nel corso di una conferenza stampa indetta appositamente, Alessandra Giulivo, direttore generale CNGFD e Giuseppe Fata, presidente CNGFD; presenti, per conto del Comune, l’assessore alla Cultura, Patrizia Nardi, il vicesindaco Saverio Anghelone, ed il dirigente Marcello Cammera.

Trenta gli stilisti che sfileranno a Reggio Calabria, come attesta Alessandra Giulivo, per quello che, a detta dell’assessore Nardi è un evento di dimensione non solo nazionale, ma anche internazionale, nella città nativa di Gianni Versace: “la Calabria e l’Italia nel mondo”, afferma Patrizia Nardi, che preannuncia altri importanti progetti dell’amministrazione comunale nell’ambito della moda, dell’arte e della cultura: uno fra questi, come si evince, riguarda il Roof Garden, struttura fatiscente ormai da diversi anni, tra gli interventi previsti nei Patti per Reggio firmati con il Governo; si vorrebbe fare un Museo, di cui una sezione dedicata interamente al mondo alla moda.

“Ripartire con queste manifestazioni dal territorio”, ecco la linea tracciata dall’amministrazione comunale, rimarcata stamane in conferenza stampa anche dal Dirigente Cammera e dal vicesindaco Saverio Anghelone, per il quale intorno alla moda girano interessi economici e culturali da valutare a vantaggio della città e della sua immagine veicolata in Italia e all’estero.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa accadrà nei prossimi giorni: per il 28 maggio è previsto un pre-opening dell’International Fashion Week, mentre il 29 ed il 30 saranno i giorni delle sfilate, intese in contenitori differenti: “Eccellenze internazionali e del made in Italy’, ‘Fashion designer’, ‘New generation’ e ‘Accademie di moda’. Défilés di alta moda che si svolgeranno tutti al Foyer del Teatro Francesco Cilea.

international fashion week reggio moda (1)Si partirà domenica 29 maggio alle 16.30 con l’inaugurazione della Mostra “Gianni Versace ritratti di un uomo” presso il Foyer del Teatro “Cilea”. A cura dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, protagoniste le opere di diversi giovani artisti: l’ingresso è libero. Sempre nella stessa “location”, “Mascaro private Collection” – shooting fotografico fashion influenze by Fabio Mascaro. Le sfilate vere e proprie, poi, avranno inizio dalle ore 18 alla presenza dell’International fashion designer, Iuliana Mihai, dell’eccellence Made in Italy Gianni Sapone, del maestro d’alta moda Nino Masso, modellista Fendi; e ancora, le creazioni dei fashion designer Pierre Prandini, Noemi Azzurra Neto dell’Acqua, Emanuela Conte, Francesca Melia, Giuseppe Deodato, Giosì Barbaro, Pasqualina Tripodi, Tatiana Fusi. A presentare entrambe le serate, Alessandra Giulivo. Nell’ambito del red carpet, anche la consegna del premio “Golden Muse Award”. Ospite d’eccezione, la Principessa Costanza Afan De Rivera Costaguti Florio. 

international fashion week reggio moda (5)Lunedì 30 maggio, alle ore 11, si terrà la consegna degli attestati International Fashion Week, e nel pomeriggio, a partire dalle ore 17,30 nuovamente il red carpet e la consegna del premio “Golden Muse Award”. Anche in questa giornata, ospiti d’eccezione del mondo della moda italiana, come Michele Guadiomonte e Roberto Guarducci, ma anche l’International fashion designer Johanth Chacon, e i giovani fashion designer “New Generation”: Antonio Mazza, Valentina Magro, Angelo Scatigno, Marta Pasasseo & Francesca Buccolieri, Simone Perricone, Antonio Corposanto & Martina Manzo, Brigida Lorusso. Una giornata dedicata, come suddetto anche alle Accademie, tra le quali quelle di Belle Arti di Palermo Sez. Progettazione Moda e la “New Style” di Cosenza. Altri eventi correlati, lo shooting di moda la mattina di martedì 31 maggio, nel corso del quale il Make Up artist Dario Caminiti incontrerà gli allievi della scuola di fotografia “Il Cerchio dell’Immagine”, ed il party conclusivo di mercoledì 1 giugno.

Si citino, infine, i personaggi premiati con il “Golden Muse Award” per essersi distinti nei vari ambiti del loro lavoro: Nino Masso, modellista Fendi, Luigi Parisi, regista Mediaset, Mario Carlo Garrambone, scenografo Rai, Roberto Di Costanzo, ritrattista, illustratore, pittore, Maria Cristina Rigano, fashion & communication management, Dominique D’Avino Castellano, international model, Raffaele Squillace art director della maison di “Jimont Cosmetics”, Carmen Martorana, general manager, Biagio Crea, sarto d’alta moda.