Operazione Matassa: annunciate le dimissioni di Lo Presti e Sturniolo

Nina Lo Presti e Gino Sturniolo hanno comunicato questa mattina al sindaco Accorinti la loro decisione di dimettersi

Comune di Messina Palazzo ZancaSi sono fatti ricevere questa mattina dal sindaco Renato Accorinti per presentare le loro dimissioni: questa la decisione presa da Nina Lo Presti e Gino Sturniolo, per rivendicare la loro lontananza dalla recente “Operazione Matassa”, che ha messo in luce una collaborazione illecita tra politica e mafia che ha avuto dirette conseguenze sul Consiglio comunale. Subito dopo la formalizzazione delle dimissioni, a prendere il loro posto saranno Maurizio Rella e Cecilia Caccamo.
La Lo Presti si è detta speranzosa che altri seguano l’esempio suo e del collega Sturniolo, come  Daniela Faranda,  Libero Gioveni, Daniele Zuccarello, Donatella Sindoni, Lucy Fenech, Ivana Risitano, Piero Adamo che hanno firmato la proposta di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale per discutere della ricaduta politica dell’Operazione matassa.