‘Ndrangheta: donne del clan Anello aggrediscono Klaus Davi e la sua troupe

davi-klausDurante la puntata de “Gli Intoccabili” nuovo programma del massmediologo Klaus Davi, in onda lunedi’ sera su LaCNews24 e dedicato ai misteri della ‘ndrangheta ma anche alla Calabria che funziona, il servizio sul caso di Santino Panzarella, giovane scomparso nel 2002 in seguito alla sua presunta relazione con la moglie del boss Rocco Anello e mai piu’ ritrovato, si e’ rivelato piu’ movimentato del previsto. Il massmediologo nei giorni scorsi faceva tappa a Filadelfia, cittadina della provincia di Vibo Valentia dove, accompagnato dal coautore del programma Alberto Micelotta, era alla guida di una vela che raffigurava l’immagine dello scomparso. Dopo un giro del paese in cui Davi esortava i cittadini a contattare la redazione se avessero saputo qualcosa, il massmediologo si e’ recato con la vela sotto casa di Tommaso e Rocco Anello. Entrambi furono indicati da numerose inchieste come autori dell’omicidio del giovane Santo Panzarella, sebbene assolti per insufficienza di prove nonostante le dichiarazioni del pentito Francesco Michienzi. Ad accoglierlo Francesco Antonio e Laura Anello, rispettivamente padre e madre di Tommaso e Rocco. Il clima si surriscalda in pochi secondi e culmina con ripetuti lanci di oggetti e scope verso il giornalista che viene invitato a prendere il largo.