Montalbano Elicona, la Polizia Metropolitana sequestra 24 carpe

Il materiale ittico è stato devoluto alla mensa di S. Antonio di Messina: la decisione degli agenti dovuta alle ridotte misure dei pesci. Disposte delle sanzioni amministrative

carpeSabato 14 maggio 2016, nel corso di un controllo del territorio, 5 agenti del nucleo ittico-venatorio della Polizia Metropolitana di Messina, a bordo di due autovetture di servizio, hanno individuato una persona intenta a pescare sulle rive di un laghetto in contrada Polverello nel territorio del Comune di Montalbano Elicona. A seguito di accertamenti si è proceduto al sequestro di 24 carpe in quanto le misure dei pesci sono risultate inferiori a quelle stabile dalla normativa in materia di pesca nelle acque interne e all’applicazione delle sanzioni amministrative previste. Il pescato è stato devoluto alla Mensa di S. Antonio di Messina.

[foto d'archivio]