Mobilità nello Stretto di Messina: riunione a Roma

traghetti villa san giovanni“Si è tenuto nella giornata odierna un secondo incontro nella sede centrale di RFI a Roma del sottoscritto, assieme al delegato ai trasporti Marcello La Valle ed alla delegata alla Viabilità Liz Ciccarello. Con l’Amministratore Delegato di RFI Dr. Gentile si è discusso del piano di interventi programmati e più volte richiesti anche dagli enti locali calabresi e siciliani per il miglioramento della mobilità sullo stretto. Ottenute dall’A.D. di RFI Dr. Gentile rassicurazioni circa l’avvenuta presentazione, da circa un mese, del nuovo progetto di mobilità dello Stretto, con il potenziamento delle corse ed un concreto miglioramento del servizio. Il progetto presentato dai vertici RFI al MIT (Ministero Infrastrutture e Trasporti) prevede, così come chiesto dall’Amministrazione Comunale Villese, concreti interventi di miglioramento strutturale della stazione marittima, con la necessaria predisposizione di uno sbocco sulla spiaggia di Acciarello, oggi interclusa a causa della mancata funzionalità del vecchio varco di accesso e delle scale mobili realizzate e mai entrate in funzione, oltre naturalmente a nuovi interventi strutturali per il miglioramento e la messa in sicurezza della suddetta stazione marittima”, scrive in una nota il sindaco di Villa San Giovanni Antonio Messina. “Nell’occasione l’Amministrazione Comunale – prosegue- ha ribadito la necessità di avviare dei protocolli d’intesa con RFI per l’utilizzo delle tante aree dismesse, anche nella zona di BOLANO, che potrebbero essere “sfruttate” dall’Amministrazione Comunale. Ottenuto questo impegno da parte dei vertici RFI, il passo successivo sarà quello di richiedere a breve un primo incontro per la valutazione del nuovo progetto di mobilità dello Stretto da parte dei Comuni interessati, in particolare Villa San Giovanni e Messina“, conclude.