Milazzo, l’EA7 resta al porto e torna a Stromboli col gommone

Nulla da fare per la piccola realtà calcistica delle Isole Eolie: la coincidenza persa ha costretto il team a riparare su un gommone a nolo

stromboli1Rappresentare un’isola minore a livello sportivo non è mai semplice, soprattutto se i collegamenti si rivelano spesso precari: gli atleti dell’EA7 Stromboli, domenica scorsa, hanno perso l’ultima coincidenza al porto di Milazzo, dovendo far rientro alla casa base con un gommone noleggiato ad hoc. Una situazione imbarazzante per la società, che ha spinto il manager, Massimo Cincotta, a presentare una richiesta per giocare in campi più vicini alla realtà eoliana, evitando così tali meste conseguenze.