Messina, ragazza perde la vita nello studio dentistico: due medici indagati

La paziente, dopo l’anestesia, ha accusato problemi respiratori ed è venuta a mancare in pochi attimi. L’Autorità giudiziaria ha aperto un fascicolo a carico dei dentisti che seguivano la ragazza: l’ipotesi è omicidio colposo

anestesia dentistaLa morte di Veronica Tedesco, la 32enne deceduta in uno studio dentistico di via San Camillo dopo l’anestesia, ha spinto l’Autorità giudiziaria ad aprire immediatamente un fascicolo per far luce sugli ultimi istanti di vita della giovane donna. Ad essere iscritti formalmente nel registro degli indagati sono i due medici che curavano la paziente, accusati di omicidio colposo. Lo studio è stato posto sotto sequestro, mentre il marito e il padre della vittima – seduti in sala d’attesa – apprendevano la tragica notizia. Il corpo della Tedesco, intanto, è stato trasportato al Policlinico in attesa dell’autopsia.