Messina, oltre 350 prestazioni sanitarie gratuite erogate durante le due settimane di prevenzione salute in “rosa”

Il report aziendale per le settimane di prevenzione consta oltre 350 prestazioni sanitarie erogate gratuitamente alle donne, grazie alla disponibilità degli operatori sanitari

Collage Salute in Rosa.2L’Azienda Ospedaliera Papardo tira le somme riguardo le prestazioni ambulatoriali a “misura di donnaerogate in occasione delle due settimane di prevenzione Salute in “Rosa” , organizzata da O.n.da, (Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna) su scala nazionale e condivisa dai 174 nosocomi con Bollino Rosa, riconoscimento attribuito agli ospedali “vicini alle donne”. Il report aziendale per le settimane di prevenzione consta oltre 350 prestazioni sanitarie erogate gratuitamente alle donne, grazie alla disponibilità degli operatori sanitari, i quali hanno effettuato le seguenti prestazioni professionali al di fuori dell’orario lavorativo:

Specilità: Ginecologia – n°95 visite gratuite totali erogate da Dott. Sebastiano Caudullo e dalla dott.ssa Annamaria Pulia

Specilità: Senologia – n°78 visite gratuite totali erogate da Dott.ssa Emma Papalia e Dott. Giovanni Di Cara

Specilità: Endocrinologia – n°65 visite gratuite totali erogate dal Dott. Carlo Casile

Specilità: Dermatologia Oncologica – n°33 visite gratuite totali erogate dalle Dott.sse Giovanna Moretti e Francesca Giofrè

Specilità: Oncologia medica – n°30 visite gratuite totali erogate dal prof. Adamo, prof. Franchina, prof. Zanghì, prof. Ferraro, dott. Chiofalo, dott. Scimone, dott. Toscano

Specilità: Neurologia – n°19 visite gratuite totali erogate da Dott. Giuseppe Sottile e Filippo Lo Presti

Specilità: Angiologia – n°15 visite gratuite totali erogate dal Dott. Antonino Luca

Specilità: Cardiologia – n°10 visite gratuite totali erogate dal Dott. Antonino Luca

Specilità: Diabetologia – n°6 visite gratuite totali erogate dal Dott. Gabriele Lettina

Specilità: Dietologia – n°6 visite gratuite totali erogate dal Dott. Gabriele Lettina

Nell’ambito delle due settimane di prevenzione Salute in “Rosa” si è inserita una Tavola Rotonda organizzata in occasione della Giornata Nazionale dedicata alla Salute della Donna. L’evento di grande spessore ha inteso avviare un percorso volto all’approccio multidisciplinare approfondito sulle patologie che affliggono le donne in modo da prevenire e/o curare senza tralasciare nulla. Ad intervenire alla Tavola Rotonda il prof. Cinquegrani che ha relazionato sulla particolare incidenza della malattia cerebro-vascolare nelle donne, la prof.ssa Narbone che ha argomentato sull’emicrania femminile e i dottori Inferrera e Ristagno che hanno discusso sul ruolo del medico generico nelle prevenzione delle patologie di genere. Il convegno, trasmesso su streaming e moderato da Carmen Currò, ha visto come relatori, inoltre, gli operatori sanitari protagonisti della settimana di prevenzione aziendale: il dott. Adamo per la specialità Oncologica, la dott.ssa Papalia per la disciplina Senologica, le dott.sse Moretti e Giofrè per la specialità Dermatologica e il dott. Lo Presti per la patologia Fibromialgica. Per la disciplina Ginecologica e intervenuto il dottore Caudullo che ha posto l’attenzione sul bisogno di un percorso di umanizzazione del parto con annessa esigenza di allattamento naturale nell’ottica di una riduzione delle malattie e intolleranze nell’età adulta. Inoltre Caudullo fa presente di propendere per una prevenzione massiccia con inizio nell’età adolescenziale attraverso i consultori per una educazione alla sessualità, che va a sfociare in educazione alla prevenzione e maggiore consapevolezza. È con grandi risultati e lauti consensi che volge al termine sabato 30 aprile l’iniziativa Salute in “Rosa” , organizzata da O.n.da, alla quale ha aderito l’Azienda Papardo con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili in vista di un approccio preventivo e multidisciplinare.