Messina, le scommesse di Accorinti per il Masterplan

Signorino ha chiuso bruscamente il confronto coi primi sindaci della provincia e stamane, a Roma, incontrerà i funzionari del Governo Renzi per illustrare le priorità della Città Metropolitana di Messina

accorinti e signorinoCon una mail mandata poco prima della mezzanotte, l’assessore allo Sviluppo, Guido Signorino, ha informato i sindaci dei Comuni appartenenti alla Città Metropolitana della decisione, presa da Palazzo Zanca, di concludere i termini del confronto sulle opere da inserire nel Patto per Messina e di presentare, stamane a Roma, la lista degli interventi chiesti dal nuovo ente al Governo. In tal modo l’esponente della Giunta “dal basso” ha imposto una scadenza secca agli interlocutori istituzionali, rei di non aver dato adeguate risposte nei tempi stabiliti.

L’Amministrazione Accorinti ha messo in agenda per la città la realizzazione dello svincolo autostradale a Giostra, la riqualificazione e il completamento dell’area urbana interzonale, gli interventi infrastrutturali sulla rede idrica, la messa in sicurezza dei torrenti, le bonifiche in relazione al rischio idrogeologico, lo sportello energia e la pista ciclabile, nonché gli interventi previsti per il depuratore di Mili.