Messina, la solidarietà di Gabrielli ad Antoci: “la mafia è ancora viva”

Il capo della polizia, a Palermo per onorare la memoria di Falcone, ricorda l’agguato subito nel messinese dal presidente del Parco dei Nebrodi e parla di un territorio nuovamente militarizzato

franco gabrielliIn concomitanza con la commemorazione di Giovanni Falcone, Franco Gabrielli, capo della Polizia in visita a Palermo, ha manifestato la propria vicinanza al presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, vittima di un agguato la scorsa settimana. “Il tema della lotta alla criminalità organizzata è internazionale” ha evidenziato Gabrielli ribadendo la pervasività finanziaria della mafia. “I fatti dei Nebrodi ci riportano alla violenza, alla militarizzazione del territorio, alla prevaricazione e all’arroganza” ha concluso il capo della Polizia garantendo l’impegno delle forze dell’ordine nell’azione repressive di contrasto.