Messina, il Comitato No Isola chiede il pagamento delle spese legali da parte dei “Millevetrine”

Prosegue lo scontro dei commercianti a favore e contro l’isola pedonale di Piazza Cairoli

piazza cairoli messina2

Torna a far parlare di sé l’isola pedonale di Piazza Cairoli. Il Comitato spontaneo di commercianti “No Isola” che aveva chiesto l’abolizione dell’isola pedonale, vincendo il ricorso al Tar di Catania, ha inviato i propri legali per deporre l’atto di precetto contro l’Associazione “Millevetrine” presentata dal presidente Giovanbattista Arrigo perché vengano coperte le spese legali e processuali.
Il Comune di Messina sembra abbia presentato appello ad aprile. Scrive il Comitato: “Al di fuori dei termini di legge che scadevano il 12 marzo. Il decorso giudiziario che ci vede vincenti su tutti i fronti dimostra, qualora ve ne fosse stato bisogno, che avevamo ragione su una vicenda dolorosa e paradossale, alimentata da un’amministrazione che non ha mai voluto perseguire la strada del dialogo e del confronto“.