Messina, il 15 luglio la sentenza per l’abusivismo edilizio a Barcellona

Arriverà dopo sei anni la sentenza per le 12 persone coinvolte nella costruzione di quattro villette abusive a Barcellona

Panorama_Barcellona_Pozzo_di_GottoErano quattro villette, costruite in zona Spinesante a Barcellona, quelle che nel 2010 fecero nascere un caso di presunto abusivismo edilizio, che ha visto coinvolte a vario titolo 12 persone. Un anno dopo, venivano posti i sigilli alle strutture, in seguito al ricorso di alcuni residenti. Annullata la concessione edilizia, le villette sarebbero dovute essere demolite ma ancora oggi non sono state avviate le procedure. La sentenza di primo grado arriverà a distanza di sei anni, il prossimo 15 luglio: il pubblico ministero Alessandro Liprino ha chiesto condanne di un anno e mezzo di reclusione e ammende di 70.000 euro.