Messina, Corsi d’Oro: cambia la strategia processuale di uno dei protagonisti dell’inchiesta?

Lo Presti opta per un altro avvocato e si susseguono le voci di un repentino mutamento della strategia difensiva: adesso l’uomo potrebbe collaborare e svelare elementi sullo scandalo formazione che investe Francantonio Genovese

Tribunale-di-MessinaPotrebbe essere cambiata nel corso del dibattimento la strategia difensiva di Natale Lo Presti. L’imputato, socio della Sicilia Service Srl collegata ad Elio Sauta e rappresentante legale della Na.Pi.Service e Plain Assistance, era finito nel mirino della Procura per aver offerto alle società di Sauta e Genovese forniture a prezzi esagerati. La sostituzione del suo legale, con la rinuncia alla difesa da parte dell’avvocato Bonaventura Candido, lascia presagire nuovi risvolti nel processo, con la possibilità per lo stesso Lo Presti di collaborare con le autorità tramite dichiarazioni spontanee.