Messina, Antoci mette il Pd in prima linea sul referendum: rinviati i congressi straordinari

Il sub-commissario provinciale e presidente del Parco dei Nebrodi illustra l’impegno del movimento a sostegno del percorso di riforme avviate dall’Esecutivo: “il Pd dà una svolta all’Italia”

LaPresse/Carmelo Imbesi

LaPresse/Carmelo Imbesi

Il Pd messinese s’impegnerà nel processo di rinnovamento sostenendo il percorso delle riforme, sensibilizzando l’opinione pubblica su ogni punto “che compone il testo del disegno di legge approvato alla Camera lo scorso 12 aprile e sulla svolta positiva che il PD intende dare all’Italia“. Lo ha affermato Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi e sub-commissario provinciale del Pd di Messina. “In riferimento agli impegni che ci attendono i Congressi straordinari regionali, in considerazione delle onerose procedure previste dallo Statuto, potranno essere svolti solo se già convocati e se la celebrazione è prevista entro il 31 maggio 2016.  Tale disposizione si applica anche per i Congressi straordinari provinciali, fatti salvi i casi eccezionali per i quali l’eventuale richiesta di deroghe dovranno essere presentate dalle Segreterie regionali alla Segreteria nazionale” ha aggiunto Antoci scandendo la vita e il dibattito all’interno del movimento.