Melito Porto Salvo, l’Usb manifesta solidarietà ai vigili urbani

usb“Come sempre più spesso succede, i lavoratori sono diventati il terminale per le frustrazioni e le incapacità di gestire la cosa pubblica da parte della politica. I Vigili Urbani del comune di Melito Porto Salvo, infatti, sono stati oggetto di ingiustificato attacco da parte del Sindaco (in pieno consiglio comunale) il quale si mostra incapace di saper comprendere i suoi compiti e le sue funzioni. Un quadro già visto, dove a fronte di lavoratori pubblici che da 7 anni non percepiscono aumenti contrattuali e che vedono i propri salari scendere a minimi storici dal 1982, ma che continuano, malgrado tutto, a mantenere amore per la propria attività, con un’applicazione che meriterebbe di essere premiata e riconosciuta, troviamo, di contro, il sindaco, i quale ritiene di poter disporre dei dipendenti come meglio ritiene, senza limiti e senza considerare i loro (sia pur sempre più ridotti) diritti in quanto lavoratori“, scrive in una nota l’Usb PI di Reggio Calabria. “Di fronte alle richieste di rispetto per i loro ruoli e le loro funzioni-prosegue l’Usb- il sindaco ritiene di dover interpretare il proprio compito, esclusivamente nell’ottica di attaccare i lavoratori e denigrare il loro prezioso operato”. La USB P.I. provinciale di Reggio Calabria, “si schiera decisamente al fianco dei lavoratori, manifestando ai Vigili Urbani di Melito Porto Salvo tutta la propria assoluta solidarietà”, conclude il sindacato.