Maxi controlli della Polizia di Stato a Reggio Calabria [VIDEO]

Piano “Focus ‘ndrangheta” della Polizia di Stato in provincia di Reggio Calabria: intensificata l’attività di controllo nella periferia nord, attentamente monitorato anche il centro città, serrati controlli amministrativi ad alcune attività commerciali in provincia

PoliziaNella serata di ieri la Polizia di Stato ha effettuato servizi straordinari di controllo del territorio, incardinati nell’ambito del piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta elaborato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Le donne e gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, il personale del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Meridionale” di Siderno, coadiuvati dalle unità cinofile della Polizia di Stato, hanno effettuato, con il consueto supporto tecnico di personale specializzato del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, il 64° blitz che ha avuto come obiettivi strategici Piazza Garibaldi e, più in generale, il centro città, nonché la periferia nord. La sinergia operativa di oltre 100 unità della Polizia di Stato ha consentito di effettuare numerosi controlli a persone e mezzi, attivando una fitta rete di presidi sulle principali arterie cittadine. Così, con cadenza quotidiana, la Polizia di Stato mette in atto la sua strategia operativa mirata all’aggressione dei sodalizi mafiosi, attraverso un attento monitoraggio del fenomeno criminale con l’utilizzo del sistema integrato di georeferenziazione dei reati. Lo studio analitico delle caratteristiche dei fenomeni criminali sul territorio consente, infatti,  di individuare le più efficaci strategie di prevenzione e contrasto della criminalità e, dunque, di distribuire in modo ottimale sul territorio le risorse umane e strumentali della Polizia di Stato, dal punto di vista spaziale e temporale. Nel corso dell’operazione di ieri sera, sono state sottoposte a controllo 203 persone e 123 veicoli. 1 persona è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria. Sono stati, altresì, predisposti 22 posti di controllo, elevate 3 contravvenzioni per inosservanza al Codice della Strada, nonché eseguite 2 perquisizioni personali. Il controllo della Polizia di Stato è serrato anche in provincia. Ieri, a Gioia Tauro personale del Commissariato di P.S., unitamente a quello della Polizia Locale, ha effettuato mirati controlli a diverse attività commerciali. Sono stati controllati 6 venditori ambulanti in località Marina di Gioia Tauro e sulla Statale, nonché 2 rivendite di frutta e verdura situate nei pressi del centro cittadino. Gli accertamenti hanno consentito di elevare 2 sanzioni amministrative, per un ammontare di 18.000,00 euro, per impiego di lavoratori “in nero”, nonché 2 sanzioni amministrative, per un ammontare di 419,00 euro, per accertate irregolarità amministrative nei contratti di lavoro e per  occupazione abusiva di suolo pubblico con prodotti destinati alla vendita.    Il dispositivo di sicurezza, dispiegato dal Questore della Provincia di Reggio Calabria Raffaele Grassi, proseguirà senza soluzione di continuità nelle località ritenute ad alta densità mafiosa, nonché in quelle evidenziatesi come tali attraverso il capillare monitoraggio del territorio.

Reggio Calabria, controlli della Polizia di Stato [VIDEO]