Livorno, Modena e Como: il dramma di 3 squadre gloriose che retrocedono in Lega Pro

Serie B, finisce il campionato e tre grandi squadre retrocedono in Lega Pro: Livorno, Modena e Como nel baratro

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

La Serie B si conclude con una serata di disperazione per tre gloriose piazze del calcio italiano, che contemporaneamente retrocedono in Lega Pro: a seguire il Como, che era già retrocesso da qualche settimana, nell’ultima giornata sono Modena e Livorno. E se il Como deve la sua storia gloriosa ad un passato ormai lontano (i lombardi hanno militato 14 stagioni in serie A e 40 in serie B, ma di recente hanno frequentato più spesso le categorie minori), Modena e Livorno sono state tra le più grandi protagoniste del calcio italiano negli ultimi 15 anni e la loro retrocessione fa male a tutti gli sportivi e appassionati di calcio.

LaPresse/Antonio Saia

LaPresse/Antonio Saia

Il Modena lascia la serie B dopo 12 campionati consecutivi nella serie cadetta e dopo 15 stagioni consecutivamente disputate tra serie A e serie B: l’ultima serie C1 risale al 2001, anno della promozione in B. Il Livorno ottenne la stessa promozione un anno dopo, nel 2002: da quel momento, 8 stagioni in serie B e 6 nel paradiso del calcio italiano, la serie A che adesso è lontanissima. Bisognerà ripartire dal calore del pubblico che non ha mai abbandonato queste squadre, forte della passione di grandi città come Livorno e Modena alle spalle di società che adesso sono in grande difficoltà.

La quarta retrocessa verrà decretata dallo spareggio playout tra Salernitana e Virtus Lanciano.