L’istituto comprensivo San Francesco di Palmi riceve il premio Enegan per la campagna “Elio e i Cacciamostri”

Istituto Comprensivo San Francesco - PalmiAl termine di una campagna durata 6 mesi, sono stati ufficializzati i vincitori dei premi che Enegan ha destinato per il progetto “Elio e i Cacciamostri”. L’iniziativa, di respiro nazionale, ha coinvolto studenti di tutta Italia con un fine prettamente educativo. Uno degli istituti vincitori è stato l’Istituto Comprensivo San Francesco di Palmi, con le classi III A e III B. La campagna, partita lo scorso ottobre e terminata ad aprile, ha avuto un focus sul risparmio energetico e la sostenibilità ambientale e si è rivolta ad oltre 500 classi di scuola primaria e alle loro famiglie di ventidue province italiane. In questo modo l’imponente progetto ha raggiunto quasi 15.000 famiglie in tutta Italia. I bambini delle varie classi coinvolte hanno ricevuto un kit didattico contenente il materiale educativo con lo scopo di sensibilizzarli sui temi ambientali e di risparmio energetico. Il kit includeva un libro per ogni bambino, una cartolina famiglia per ogni bambino (da condividere con i genitori), un pieghevole per l’insegnante ed una circolare informativa. In particolare, il libro “Elio e i Cacciamostri”, prodotto in collaborazione con Giunti Progetti Educativi, presenta illustrazioni a colori dove, ogni personaggio della storia – dei simpatici mostri che non seguono le regole di base sul risparmio energetico -, si confrontano con Elio, il supereroe che combatte gli sprechi energetici. Oltre al risvolto educativo e pedagogico, fondamentale per una buona educazione verso i bambini, la campagna ha avuto anche un fine benefico. Scaricando l’app e giocando al gioco collegato, gli utenti hanno accumulato dei crediti che Enegan ha “trasformato”, in maniera interattiva, in donazioni alla Fondazione Meyer. Il contest ha visto due modalità di partecipazione: quella rivolta alle scuole e quella rivolta ai privati. In entrambi i casi le province coinvolte in tutta Italia sono state 22. Per quanto riguarda le scuole gli utenti, registrandosi su una piattaforma dedicata e giocando all’app, hanno potuto scegliere e votare la scuola primaria preferita e alla quale era stato spedito il kit didattico “Elio e i Cacciamostri”. Le scuole primarie che hanno ricevuto più voti si sono aggiudicate i primi premi – per un totale di 22 premi -. Per quanto riguarda il contest rivolto ai privati, era sufficiente iscriversi alla piattaforma dedicata e scaricare l’app ufficiale. Tra tutti gli utenti che hanno partecipato, sono stati sorteggiati i vincitori dei 32 premi. I premi in palio erano molteplici: per le scuole, i primi tre premi sono stati rappresentati da computer portatili, dal quarto al tredicesimo posto un kit di cancelleria e libri per bambini e dal quattordicesimo al ventiduesimo un mappamondo. Per i privati invece, i primi tre premi sono stati Playstation 4, dal quarto al sesto iPad mini, il settimo e l’ottavo un iPod nano, dal nono al dodicesimo un iPod Shuffle, dal tredicesimo al ventiduesimo un kit Lego, dal ventitreesimo al ventisettesimo un pallone da calcio, dal ventottesimo al trentaduesimo un pallone da pallavolo.