Lecce, toro scappa da macello e tenta di entrare in studi TV: abbattuto a colpi d’arma da fuoco [VIDEO]

Terrore a Lecce per un toro che scappa da un macello e semina il panico in città

toro lecce

Dieci giorni fa è successo a Reggio Calabria, oggi a Lecce: un altro toro (stavolta bianco) ha seminato il panico nella periferia della città salentina: scappato da un mattatoio si è infilato nel giardino della sede della nota emittente televisiva e radiofonica Telerama. Qui sono intervenuti gli agenti delle Volanti della Questura e il personale, anche veterinario, del mattatoio, che lo hanno abbattuto. Stessa sorte cui era destinato nel mattatoio, cui evidentemente ha cercato di sottrarsi senza riuscirci. L’animale imbizzarrito, del peso di circa 800 chilogrammi, dopo aver percorso senza controllo Viale Italia e Viale Chiatante, nella zona industriale, ha raggiunto l’area circostante alla sede dell’emittente televisiva, dove erano presenti circa venti dipendenti. Al fine di addormentare a distanza con tecniche idonee l’animale, è stato richiesto l’intervento di personale specializzato del servizio veterinario Asl, “che non è intervenuto – precisa la Questura in una nota – in quanto privo di strumentazione idonea“. Nel frattempo il toro si è diretto nel prato alle spalle dell’emittente televisiva, dove ha continuato a correre senza controllo, ”rappresentando – continua la Polizia – un serio pericolo per i presenti sul posto”, pertanto gli agenti hanno dovuto abbatterlo con le armi in dotazione, esplodendo vari colpi all’indirizzo dell’animale. Il video: