L’atleta Nicole Orlando a Reggio Calabria

Orlando 2Ha vinto cinque medaglie ai mondiali per atleti con sindrome di down che si sono svolti in Sudafrica, è stata citata come esempio dal capo dello Stato Mattarella, è stata ospite al festival di Sanremo e a “La vita in diretta”, ha partecipato con eccellenti prestazioni alla trasmissione del sabato sera “Ballando con le stelle”. La ventiduenne di Biella Nicole Orlando ha scelto adesso di condividere per un giorno i suoi successi con il pubblico di Reggio. Sarà infatti protagonista di un evento speciale promosso per martedì 31 maggio dal Panthlon Club. L’appuntamento, patrocinato dal Consiglio Regionale e dal CONI Calabria, è fissato per le 18,30 nella sala Monteleone di Palazzo Campanella e si aprirà con un video messaggio del presidente del Comitato Olimpico Italiano Giovanni Malagò. Nella prima parte della serata, che sarà condotta da Anna Foti, Nicole Orlando riceverà il benvenuto del presidente dell’assemblea calabrese Nicola Irto, del sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà, del presidente della Provincia Giuseppe Raffa, degli assessori Lamberti Castronuovo e Zimbalatti, del presidente del comitato regionale del CONI Maurizio Condipodero, del responsabile del comitato paralimpico Fortunato Messineo e del governatore dell’area meridionale del Panathlon Antonio Laganà. Hanno aderito alla manifestazione : l’associazione stelle al merito sportivo, il circolo tennis Polimeni, il circolo velico, I Licei scientifici “Alessandro Volta” e “Leonardo da Vinci”, il Convitto Campanella e la Fidapa Morgana. L’evento sarà arricchito con la proiezione di alcuni filmati che riguarderanno le vittorie ed i riconoscimenti che in pochi mesi hanno portato l’atleta piemontese alla ribalta nazionale. Verrà riproposto, tra gli altri, il messaggio con il quale il presidente della Repubblica Mattarella l’ha ringraziata per aver contribuito a tenere alto il prestigio del Paese. Significativo il titolo dato dal Panathlon di Reggio alla manifestazione : “Col sorriso si vince”. Giusto per ribadire che con la tenacia e la volontà nessun traguardo è impossibile e tutte le sfide più difficili si possono affrontare. Sarà anche l’occasione per abbattere la diffidenza verso la disabilità, proseguire la battaglia contro la discriminazione e le violenze ai danni della donna, professare giornalmente i valori dello sport per la crescita della società civile.

Orlando