La Madrugada Tour 2016 approda questa sera al TAG di Reggio Calabria

Nigra RagusaLa Madrugada Tour 2016, dopo le tappe di Villa S.G.,Giardini Naxos, Ragusa, Messina, Siderno, approda questa sera 13/05/2016, al TAG di Reggio Calabria, a seguito del percorso effettuato sinora incontrando un altissimo indice di gradimento. Il tour, iniziato lo scorso 23 marzo, presso il “Teatro Sullo Stretto” di Villa S.G., ha visto coinvolgere un pubblico incuriosito che, a sua volta, ha saputo regalare grandissime emozioni a Nigra ed alla Band composta da, Pasquale Caracciolo (chitarre), Roberto Aricò (Basso) e Christian Gangeri (Batteria & Percussioni). L’uscita dell’EP “La Madrugada” ha segnato il punto zero da cui la Band reggina è partita per un lungo viaggio nel mondo della musica, incontrando sin da subito addetti del settore interessati a coadiuvare le attività inerenti il progetto “Nigra”. Basti pensare che, il singolo “La Madrugada”, è entrato sin da subito nella Indie Music Like, a testimoniare il gradimento di giornalisti ed emittenti radiofoniche. Il viaggio è appena iniziato; nonostante l’attesa del disco “La stanza di seta”, è già lunga la lista dei concerti pubblicata che porterà il cantautore calabrese, ed i musicisti che lo accompagnano, in giro per l’Italia per poi arrivare sino in Spagna il prossimo settembre; dove Nigra nel 2012 aveva saputo conquistarsi l’affetto del pubblico della Galizia suonando ad Ourense e Santiago de Compostela per poi arrivare persino in Portogallo e Sud America. Nigra racconta storie di vita vissuta tra sogno e realtà; racconta, dal proprio punto di vista, anche alcune storie di carattere sociale, che non possono essere ignorate dal mondo, ponendo l’attenzione, con un pizzico di cinismo, verso lo scenario politico nazionale ed internazionale. L’EP pubblicato dalla Top Records di Milano, ha visto dar luce a due singoli la Madrugada e La Stanza di Seta e conseguenti videoclip, che rappresentano la parte più intimista del disco prima di scoprire i toni più ruggenti di un LP graffiante, dalle sonorità particolari caratterizzate da un lungo lavoro in studio durato ben due anni.