Incendio in una scuola nel vibonese, Marziale: “colpito il presidio più autorevole”

marzialeIn relazione all’incendio verificatosi nella tarda serata di ieri all’interno dell’edificio che ospita i locali della scuola materna ed elementare di Stefanaconi, il Garante della Regione Calabria per l’Infanzia e l’Adolescenza Antonio Marziale comunica di aver contattato l’Ufficio scolastico regionale “affinchè si stili una vera statistica reale sugli atti vandalici nelle scuole calabresi perché la sensazione è che il dato sia emergenziale. Attaccare la scuola significa voler scientemente colpire il presidio più autorevole, così come concepito da Giovanni Falcone, nella lotta contro il crimine e ciò è inaccettabile- osserva Antonio Marziale-. A nessuno, per nessuna ragione al mondo,  è consentito di arrogarsi il diritto di offendere il futuro dei bambini, la loro speranza di una società affrancata dalla cancrena mafiosa, che non può che filtrare dalla scuola. È bene – conclude il Garante- che su questi episodi coralmente le Istituzioni facciano quadrato ma è importante che operatori scolastici e genitori si ritrovino davvero insieme a condannare questi atti intollerabili”.