In occasione del “Safety day” la Eni si dice soddisfatta ma non abbassa la guardia nel campo della sicurezza

L’Amministratore delegato della Eni, Claudia Descalzi ha commentato positivamente i risultati ottenuti dell’azienda, ma ribadisce che l’obiettivo è quello di raggiungere quota zero sugli infortuni

descalzi_eniNon ci dobbiamo accontentare perché sulla sicurezza bisogna sempre guardare avanti e migliorare continuamente fino a raggiungere zero infortuni e zero incidenti“. Così l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, in una nota, ha commentato i dati sulla sicurezza del Gruppo presentati oggi nel corso del “Safety Day“.
Già oggi – ha continuato Descalzi – molte delle nostre realtà industriali vantano molti anni senza infortuni e il nostro obiettivo è quello di aumentare sempre di più il numero di queste realtà fino allo zero globale“.
E l’ad ha colto anche l’occasione per un annuncio. “Approfitto di questa occasione – ha concluso – per lanciare un’altra importante iniziativa: l’Environment Award che dal prossimo anno premierà le realtà capaci di superare e migliorare gli standard già alti in campo ambientale“. (ADNKRONOS)