Il Piccolo Principe diventa calabrese e va in scena all’UniCal di Cosenza

Il direttore artistico del Teatro Rossosimona Lindo Nudo ha curato la traduzione in calabrese della celebre opera di Exupéry “Il Piccolo Principe”. La porterà in scena dal 10 al 12 maggio al Piccolo Teatro UniCal di Cosenza

the-little-prince-piccolo-principe-film_980x571Era già stato tradotto in 253 lingue e dialetti, adesso alla lista si aggiunge anche la versione in calabrese. Il titolo del libro è “U Principìcchiu” e verrà pubblicato dalla Rubettino Editore. L’autore è Lindo Nudo, la celebre opera a cui si ispira è “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry.
Un filo conduttore letterario quello che lega la Francia e la Calabria, che non si ferma alle pagine dei libri. Lo stesso Lindo Nudo ha realizzato una riduzione teatrale della sua opera, che andrà in scena da domani 1o maggio per tre serate consecutive, fino a giovedì 12, al Piccolo Teatro Unica di Rende (CS) alle 21.00, all’interno della rassegna “Passato, Presente, Futuro”. Lindo Nudo è il direttore artistico del Teatro Rossosimona e ha voluto omaggiare in questo modo una delle prime opere portate in scena dalla sua compagnia. Le musiche sono state curate da Giuseppe Oliveto, mentre sarà lo stesso Lindo Nudo a interpretare il protagonista.
Il Piccolo Principe è un’opera amata da generazioni, capace di prendere significati diversi a seconda dell’età di chi legge la storia. Vari livelli interpretativi, quindi, e moltissimi spunti di riflessione per quella che si presenta come una favola allegorica ma potrebbe essere tranquillamente un’opera filosofica. Il 2016 era iniziato in nome di questo libro, diventato un cartone animato attesissimo, che ha conquistato milioni di spettatori nelle sale di tutto il mondo. Oggi la storia del Piccolo Principe e dell’aviatore suo amico si veste di Calabria e si presenta sul palco, pronta ad essere impreziosita dalla magia del teatro.