Il Gran Torneo della Contea Normanna di Calabria e Sicilia ha concluso la seconda edizione

II gran torneo della contea (3)Si è conclusa con successo la seconda edizione del Gran Torneo della Contea con gare di scherma e tiro con l’arco storici, tenutasi sabato 21 e domenica 22 maggio nella piazza del Castello Aragonese di Reggio Calabria. Organizzata dal collettivo Contea Normanna, progetto di rievocazione storica ideato da Roberto Parisi, la competizione che rientra nel calendario del Centro sportivo educativo nazionale (Csen), presente con il coordinatore del settore scherma e tiro con l’arco, Luigi Grillo, ha visto la partecipazione di atleti provenienti da Calabria, Sicilia e Campania. Appassionati e curiosi grandi e piccoli hanno potuto ammirare da vicino l’allestimento di una giostra medievale, con tanto di linea di tiro per arco e balestra e zona della lizza, un recinto dove gli atleti in armatura duellano senza risparmio di colpi. Sotto un sole cocente e le mura di una fortezza che ha origini che si perdono nella notte dei tempi, grazie ad un gruppo di appassionati reggini, elmi e spade sono, dunque, tornati a scintillare ed a risuonare. Una passione come ricerca archeologica e diventa uno sport, questa è la rievocazione intesa dal collettivo Contea Normanna e dalla Militia Fretensis, del presidente  Claudio Venanzi Rullo; un efficace connubio reggino-messinese, saldo già da diversi anni. E lo dimostra la loro partecipazione nelle fila della nazionale azzurra all’ultimo mondiale, Battle of the Nation, tenutosi a Praga nei primi giorni di maggio.  Alla riuscita dell’evento hanno contribuito la Palestra Popolare “Vincenzo Leone” di Napoli; Militia Fretensis, Reggio Calabria e Messina, Tislanders, Catanzaro; Compagnia Ferro & Fuoco, Catania; Sirio Arco Club, Reggio Calabria e il Revulver Studio.

Risultati.
Scherma individuale ad impatto pII gran torneo della Contea (2)ieno: 1. Damiano Laurendi, RC; 2. Giuseppe Venuto, ME; 3. Alessandro Chisari, Militia Fretensis, RC. Scherma individuale ad impatto medio: 1. Damiano Laurendi, 2. Alessandro Chisari, 3. Riccardo Ruggiero, Palestra Popolare “Vincenzo Leone”, NA. Combattimento collettivo (3vs3) ad impatto medio: 1. Militia Fretensis RC/ME; 2. Palestra Popolare “Vincenzo Leone”, NA; 3. Tislanders CZ. Tiro con l’arco storico: 1. Claudio Venanzi Rullo Militia Fretensis, RC; 2. Roberto Parisi Militia Fretensis, RC; 3. Giuseppe Perrotti, Tislanders, CZ. Tiro con l’arco nudo: Pier Francesco Gattuso, Sirio RC. Tiro con l’arco 3D: 1. Roberto Parisi, 2. Marco Rispoli, Tislanders, CZ; 3. Giuseppe Perrotti, Tislanders, CZ.