Il cuore alla Vis Reggio Calabria non basta. Patti vince 84-69

La palla a due (3)La Vis perde anche la seconda partita della fase finale del play off nazionale contro Patti e si complica il cammino verso una delle prime due posizioni del girone. A differenza di quanto visto ad Agropoli, ieri i bianco/amaranto hanno lottato con cuore e grinta per tre quarti e mezzo abbondanti, cedendo solo nel finale ai siciliani, trascinati da un Custis semplicemente “illegale”, autore di 35 punti. Grande equilibrio nel primo tempo con le squadre che si sorpassano e contro sorpassano a vicenda. Gli ospiti vanno all’intervallo lungo avanti di 4 lunghezze (39-43). Il testa a testa permane anche nella terza frazione, con i pattesi che mantengono il comando delle operazioni (53-58 al 30mo) anche grazie ai punti dalla panchina di Alessandro Sidoti e Marco Busco. Nel quarto periodo la Vis produce il massimo sforzo e si riporta a -4 (66-70 al 37mo), ma l’uscita per cinque falli di Spencer, Carpanzano e Warwick (miglior realizzatore dei reggini con 21 punti) si rivela un macigno insostenibile al cospetto di una compagine esperta e piena di talento offensivo come quella peloritana. Finisce 84-69 per Patti. Un risultato troppo pesante per i padroni di casa che non rende merito alla buona gara giocata dal quintetto del duo D’Arrigo/Farina. Grazie alla contemporanea sconfitta di Agropoli a Foggia, il blitz di Reggio Calabria regala ai siciliani il primato solitario in classifica. Per la Vis adesso, con già due sconfitte su altrettante gare, la trasferta di Foggia domenica prossima assume il sapore dell’ultima spiaggia.

Questo il tabellino della gara:

Vis Reggio Calabria – Vittoria Assicurazioni Patti 69-84

(17-16, 39-43, 53-58)

Vis Reggio Calabria: Stracuzzi 9, Warwick 21, Fazio 13, Spencer 18, Carpanzano 6, Savo Sardaro, Venuto 2, Costantino, Gerardis N.E., Bonaccorso N.E., Cedro N.E. Allenatori: D’Arrigo e Farina.

Vittoria Assicurazioni Patti: Saintilus 16, Custis 35, Costantino 3, Bolletta 7, G. Busco 5, Ale. Sidoti 7, M. Busco 9, Lumia 2, Ettaro N.E., Anzà N.E., Ant. Sidoti N.E., Marabello N.E. Allenatore: G. Sidoti.

Arbitri: Roberti di Roma e Doronin di Perugia.