Dramma in Calabria: giovane si lancia dal balcone dopo avere ferito un coetaneo a coltellate

ambulanza vigili del fuocoSi è ucciso lanciandosi dal balcone della casa in cui viveva a Rende dopo aver ferito a coltellate un coetaneo un giovane di 20 anni. I due giovani vivevano nella stessa casa nella zona dell’Università della Calabria. Il fatto è accaduto dopo una lite di cui ancora non si conoscono le cause. Sull’episodio indagano i carabinieri. Il 20enne si è suicidato dopo aver commesso il terribile gesto al coetaneo. Sul posto sono prontamente intervenuti i sanitari del 118 ed i vigili del fuoco.