Crotone: maxisequestro di armi, arrestato insospettabile imbianchino

Nel weekend i Carabinieri di Crotone hanno sequestrato un arsenale di armi della ndrangheta di Cutro

CarabinieriUn fucile d’assalto Kalashnikov, 4 fucili tra cui una carabina da caccia grossa, 7 pistole semiautomatiche calibro 9 con matricola abrasa e oltre 500 cartucce di vario calibro: nel weekend i Carabinieri di Crotone hanno sequestrato un arsenale di armi della ndrangheta di Cutro. A custodire le armi all’interno della canna fumaria della propria abitazione di campagna, un insospettabile imbianchino, incensurato, di Cutro, arrestato con l’accusa di ricettazione, detenzione illegale di armi clandestine e da guerra. I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà questa mattina alle 9.15 presso il comando provinciale carabinieri di Crotone.