“Cose di Danza 2016”, in gara 36 scuole di danza di tutta la Calabria [FOTO]

Cose di Danza 2016 - esibizioneAnche quest’anno “Cose di Danza” ha raccolto un altro successo sia in termini di qualità delle esibizioni che di partecipazione. Più di 700 ballerini provenienti da 36 scuole di danza di tutta la Calabria per un totale di 130 esibizioni. Numeri davvero importanti per il concorso nazionale di danza, giunto alla sua sesta edizione, organizzato dal Comitato provinciale CSEN di Catanzaro, guidato da Francesco De Nardo, e dalla delegazione CSEN di Lamezia Terme, nella persona di Luigi Nicotera, con la collaborazione del Comune di Lamezia Terme – Assessorato allo Sport, dell’Asd Fisiodinamic, con il vicepresidente Lina Ferraro, e del produttore della Music Show International di Roma, Luca Catalano. Real Sport e l’Arabesque, Boston Wellness, Maison de la Danse, Nuova Ariadne, A Passo di Danza, New Compagnia Danza di Luisa Squillacioti, Nova Koreos, Art Ballet Martelletto, Dance Academy School, Nadd Academy, New Gymnasium, Studio Harmonic, Valentina Morello Company, Big Match08 sez. Danza, Comparison of Dance, Dansart, Danza Sempre, New Body Fashion, Riccardo La Croce Danza, Ariadne Danza, Beat Dance Studio, Kronos, Ruskaja, Scuola di Danza L’Etoile, Team Donato, Tersicore, Aretè Sporting Center, Fisiodinamic, Fisiosport, Fitness Therapy Center, Fun Sport Center, Lady Fitness, Marconi, Nuova Olympia, Palestra Verdiana, Step Dance Academy: sono le scuole di danza che, regalando al pubblico performance di livello, hanno preso parte alla nuova edizione di “Cose di Danza” Città di Lamezia Terme 2016, che quest’anno è stata ospitata, domenica, 8 maggio, nel teatro Otto Ciclisti Lametini alla Fondazione Mediterranea Terrina, zona industriale di Lamezia Terme – S. Pietro Lametino. A giudicare le numerose corografie di gruppo, assoli e passi a due, presentate da Francesco Paonessa, e messe a punto nei diversi stili in gara, classico, moderno, contemporaneo, hip hop, video dance, danza aerea, show dance, fantasy dance e Michael Jackson style, è stata una giuria prestigiosa presieduta dal Direttore del Balletto di Verona Danza Classica, Eriberto Verardi, e composta dal ballerino Taje Dhier (Hip Hop), che ha partecipato a diverse produzioni televisive tra cui Ciao Darwin e Buona Domenica, dal coreografo e ballerino Sabatino D’Eustacchio (Modern Contemporaneo), professionista di Amici di Maria De Filippi, dal ballerino Christian Pace (Modern), allievo 2013-2014 di Amici, e dalle ballerine Grazia Altieri e Stella Marzocca; segretario di gara Johnny Stellato. La manifestazione ha destato la soddisfazione di tutti gli organizzatori e l’entusiasmo dei partecipanti che si sono sfidati mettendo al primo posto l’amore per la danza. Il presidente del CSEN Catanzaro De Nardo ha inteso ringraziare per la collaborazione e l’impegno profuso nell’organizzazione il vicepresidente del Comitato Provinciale CSEN Catanzaro, Antonio Caira, il Coordinatore Provinciale CSEN, Sergio Servidone, e il presidente del Comitato provinciale CSEN Vibo Valentia, Luigi Papaleo, il quale ha espresso il suo piacere a lavorare in sinergia fra Comitati. Papaleo organizza, inoltre, da undici anni il “Trofeo New Hollywood Dance”, un importante concorso di danza moderna, contemporanea, classica e hip hop della durata di due giorni, che quest’anno si svolgerà a gennaio 2017, e che l’anno scorso ha visto la partecipazione di ben 1300 ballerini. Ad apertura di “Cose di Danza”, affiancato dal consigliere comunale Giancarlo Nicotera, è intervenuto il sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, che si è detto orgoglioso per la bellissima manifestazione organizzata nel territorio lamentino e contento per la presenza di tanti bambini e delle loro famiglie, alle quali è andato il suo ringraziamento. Grazie al concorso “Cose di Danza” firmato CSEN, tutti i numerosi ballerini, dai più piccoli ai più grandi, hanno potuto provare la gioia di calcare le tavole del palcoscenico assaporando l’atmosfera del teatro. In poche parole, hanno goduto di un’esperienza emozionante e fondamentale per il loro bagaglio professionale. Una tappa importante da cui ripartire per continuare il loro percorso danzante.