Consumo critico: concluso il percorso di formazione organizzato da Auser nella Piana di Gioia Tauro

La consegna degli attestati AuserSi è concluso il primo Corso di consumo critico e alimentazione naturale organizzato dall’Associazione di Volontariato Auser Territoriale di Gioia Tauro. Un’attività formativa espressamente voluta dal direttivo territoriale dell’associazione ed accolta con entusiasmo dai volontari dei circoli di Taurianova e di Delianuova. Rispetto dell’ambiente, del benessere comune e dei diritti umani i valori al centro dell’iniziativa, nata dall’esigenza di supportare e diffondere le buone pratiche, attraverso un percorso di approfondimento e di confronto sul tema del consumo critico. Il corso è stato tenuto dalle docenti Adelaide Zaita, naturopata che ha trattato argomenti relativi all’Alimentazione naturale, dalla lettura delle etichette alimentari fino ai falsi miti nella dieta quotidiana, e Moni Barreca, componente del direttivo Auser ed esperta di Cosmesi home made, con la quale i partecipanti hanno intrapreso un percorso di auto-produzione di cosmetici per l’igiene della casa e della persona. Ampio spazio è stato riservato, durante le lezioni, all’approfondimento delle normative nazionali e internazionali che regolano la nomenclatura delle sostanze presenti nei prodotti di uso quotidiano. I volontari Auser e tutti coloro che hanno seguito il corso hanno, da oggi, maggiori strumenti per attuare una scelta consapevole e responsabile, una scelta in grado di migliorare la qualità della vita, ridurre l’impatto ambientale delle attività umane e sviluppare un’economia etica. Il consumo critico, infatti, non è solo un diverso modo di fare gli acquisti, ma è un’ottica diversa che induce a prestare attenzione ai prodotti che acquistiamo, ai nostri consumi quotidiani di risorse non rinnovabili, al recupero e al riuso dei beni, alla condivisione e all’auto-produzione di molti prodotti. A conclusione del percorso è stato consegnato ai partecipanti un attestato, durante un evento tenutosi a Gioia Tauro, presso il Salone Cgil “Nino Gullo”, alla presenza di Nino Costantino, segretario generale Cgil Piana di Gioia Tauro e della Presidente Auser Territoriale di Gioia Tauro, Mimma Sprizzi. “È stata un’esperienza importante per i nostri circoli e per i nostri volontari – ha commentato la presidente Sprizzi – La nostra associazione ha dimostrato ancora una volta di essere luogo reale di partecipazione, informazione e confronto su importanti questioni del nostro tempo”.