Cavese-Reggina: scontri tra tifosi, 8 arresti [VIDEO]

Arrestati dalla Polizia 8 tifosi della Cavese coinvolti negli episodi di violenza avvenuti prima dell’inizio della partita con la Reggina valevole per i play off di Serie D

ImmagineCavese e Reggina si sono affrontate ieri a Cava nei Tirreni nei playoff di Serie D dove i campani hanno vinto, eliminando di fatto la formazione amaranto, ma la sfida è stata caratterizzata anche un bruttissimo episodio: i tifosi di casa sono riusciti ad entrare in campo e ad andare indisturbati fino al settore degli ospiti. Così, tra fumogeni e lanci di oggetti, ci sono stati incidenti e scontri tra le tifoserie. Un caos incredibile, scene vergognose.

La Digos della Questura di Salerno ha intrapreso una mirata attività investigativa basata sull’analisi dei filmati, allo scopo di individuare i teppisti.

Al termine delle attività di identificazione, nella nottata odierna sono stati arrestati 8 ultras della Cavese.

  • A., di anni 38, residente in Cava de’ Tirreni;
  • L., di anni 42, residente in Cava de’ Tirreni
  • M., di anni 42, residente in Cava de’ Tirreni
  • A., di anni 60, residente a Giffoni Sei Casali;
  • G. di anni 26, residente in Cava de’ Tirreni
  • R. di anni 54, residente in Cava de’ Tirreni
  • V. di anni 44, residente in Castel San Giorgio
  • A. di anni 36, residente a Cava de’ Tirreni

Da sottolineare l’età degli arrestati molti dei quali non giovanissimi: il più anziano ha 60 anni, ma altri ne hanno tra i 40 ed i 50.