Caso Maniaci, i penalisti ironizzano su Ingroia: “sembra folgorato sulla via di Telejato”

ingroiaSul caso Maniaci interviene l’Unione delle Camere Penali: “la vicenda mediatica di Pino Maniaci, di Telejato, è solo l’ultima di una lunga serie di pubblicazioni di intercettazioni, in violazione della legge, e di scandali del mondo dell’antimafia, istituzionale e mediatico.La pubblicazione delle intercettazioni video ed audio, effettuate (e montate?) dai Carabinieri di Palermo, sono l’ennesima violazione degli artt. 114 e 329 del codice di procedura penale“. “Quello che rincuora - prosegue l’Unione- è la folgorazione, sulla via di Telejato, dell’ex PM Ingroia, che da partigiano della costituzione è diventato, da avvocato, partigiano della legge in materia di tutela della riservatezza degli atti di indagine”. “Quello che atterrisce è la debolezza della politica locale, e come veniva soggiogata: se non fai questo o quello ti massacro ogni giorno sui media”, concludono i penalisti.