Caso Maniaci, Bindi: “vanno smascherati coloro che dell’antimafia hanno fatto una carriera”

Pino Maniaci, il direttore di TeleJato la tv siciliana antimafia oggi, 25 Giugno 2012, a Radio Siani, la radio di Ercolano che trasmette in un appartamento confiscato alla camorra, nell ambito del festival dell' impegno civile. ANSA/CESARE ABBATE/Interviene il presidente della commssione antimafia Rosy Bindi sul Caso Maniaci: “anche questo e’ un gioco mafioso: usare l’antimafia per il potere, per denaro. E’ chiaro che questi comportamenti vanno condannati e fanno più male dei comportamenti mafiosi”.”Come Antimafia nazionale - ha aggiunto la presidente Bindi - abbiamo iniziato un’inchiesta proprio sull’antimafia perché a fronte del comportamento sbagliato di alcuni non può essere delegittimato un comportamento che in questi anni è stato molto importante. Sia come antimafia istituzionale che come antimafia sociale”. Per Rosy Bindi “vanno smascherati coloro che dell’antimafia hanno fatto una carriera, prestigio, occupazione di potere se non addirittura reato”.