Caridi (FI): “presentata interrogazione al ministro del Lavoro sui codici autorizzativi INPS”

senatore caridi 02“Comprendendo bene il momento di estrema difficoltà, prettamente economica, di tutte le imprese del panorama italiano ho pensato fosse opportuno presentare un’interrogazione al ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali per sollecitare l’intervento presso l’INPS ai fini della circolare dei “codici autorizzativi”, correlati ai contratti di solidarietà. È stato novellato, infatti, con decorrenza 24 settembre 2015, il contratto di solidarietà difensivo per le imprese soggette alla Cassa Integrazione, attraverso il Decreto legislativo 14 Settembre 2015 n. 148. È stato il Ministero del Lavoro a provvedere, nel mese di gennaio, attraverso un decreto ministeriale, alla regolamentazione dei contratti di solidarietà; attraverso tale decreto si sono stabiliti i criteri per l’approvazione dei programmi di cassa integrazione”, scrive in una nota il senatore Caridi. “La nota dolente – prosegue- riguarda l’anticipazione, da parte delle imprese, di ingenti somme economiche destinate ai lavoratori, compensabili successivamente attraverso l’INPS. Chiaramente, ad oggi, l’INPS non ha emanato alcuna circolare strettamente correlata ai codici autorizzativi delle suddette compensazioni. Con estrema urgenza la mia interrogazione è volta a sollecitare l’INPS nell’emanazione della predetta circolare, in modo tale da permettere alle imprese ampio respiro, in un momento di difficoltà nazionale”, conclude.