Caridi (FI): “giovani sempre più abbandonati nelle nostre terre”

La nota stampa del senatore Antonio Caridi (FI) in merito ai dati emersi dall’ultimo Rapporto Istat relativo al 2015

antonio-caridi“L’ISTAT mette, crudamente, in evidenza la situazione del panorama italiano che conta 2,2 milioni di famiglie che vivono senza redditi da lavoro”.

Così una nota stampa del senatore Antonio Caridi (Forza Italia), che prosegue:

“Assistiamo, dal 2004 al 2015, a un peggioramento radicale: le famiglie “jobless” sono passate dal 9,4% al 14,2% dell’anno scorso e, nella nostra terra tanto amata dal Governo, si raggiunge il 24,5%, quasi un nucleo su quattro.

La quota scende chiaramente al Nord con l’8,2% e al Centro con l’11,5% .

L’incremento, purtroppo, ha colpito prettamente le famiglie giovani rispetto alle adulte.

Si sostiene, nonostante tutto, l’idea di un Governo programmatico, attento ai giovani,

tutelante le fasce più deboli; ma come può tanta ipocrisia abbindolare la gente del Sud?

Tralasciando populismi e desiderio di rivalsa – conclude il senatore Caridi – c’è la necessità, soprattutto nel Mezzogiorno, di voltare pagina e non subire passivamente le scelte del premier Renzi sempre più centralizzanti e correlate a realtà distanti dal Sud”.