Bova Marina (Rc): pubblicato sul sito del comune l’avviso pubblico per l’affidamento di un bene immobile confiscato alla mafia

Strada scorrimento veloce Bova–Bova MarinaE’ stato pubblicato sul sito del comune di Bova Marina l’avviso pubblico per l’affidamento in concessione d’uso di un bene immobile confiscato alla mafia nel territorio municipale. In particolare, attraverso l’avviso, l’amministrazione comunale selezionerà la migliore proposta progettuale di riutilizzo per finalità sociali dell’immobile. “Questa amministrazione- ha dichiarato il sindaco- nell’ambito di una politica tesa alla valorizzazione e all’utilizzo dei beni confiscati alle organizzazioni criminali ha provveduto ad impartire direttive agli uffici preposti, al fine di avviare le procedure necessarie affinché questi beni venissero utilizzati per fini sociali.  Infatti, è intento di questa Amministrazione assegnarli alle organizzazioni di volontariato, culturali ed alle cooperative sociali. Nei mesi scorsi -prosegue-  abbiamo già assegnato un bene confiscato. Auspichiamo che ci sia una notevole partecipazione al bando da parte di associazioni o organismi previsti dalla legge per poter scegliere e realizzare la miglior proposta progettuale e quindi ottenere il meglio da questo bene. Questo che diamo è un segnale tangibile ed importante verso la comunità, soprattutto verso le giovani generazioni: da un bene della mafia nascerà qualcosa per l’intera collettività nel pieno rispetto della legalità.  Il Comune di Bova Marina, conclude il primo cittadino, ha richiesto altri beni immobili confiscati alla criminalità organizzata e siamo in attesa che ci vengano assegnati”, conclude.