“Basta Vittime sulla SS106”: “destinare il 5×1000 alla nostra associazione”

stampatoL’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” informa che “è partita oggi la campagna “Destina il 5 PER MILLE all’Associazione Basta Vittime Sulla Strada Statale 106″ attraverso cui si chiede ad ogni cittadino di donare, mediante la denuncia dei redditi, il proprio 5 per mille alla Nostra Associazione inserendo il codice fiscale 97032230787. L’Associazione è convinta che non mancherà l’aiuto di tutti non solo nel voler donare il proprio 5 per mille ma anche e, soprattutto, nel voler divulgare a più persone possibile questo messaggio. Dare una mano non costa nulla al contribuente poiché la quota verrà detratta dalle tasse già pagate e farlo diventa molto importante anche perché quanti non destinano il loro 5×1000 lo lasciano, di fatto, nelle mani dello Stato. Cinque i motivi principali per destinare il 5 per mille all’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: 1) perché anche attraverso questo impegno i cittadini aiutano chi vuole fermare la strage stradale sulla strada Statale 106 ionica calabrese; 2) per sostenere iniziative volte a ricordare le vittime della “strada della morte” e le loro Famiglie; per supportare azioni necessarie a rivendicare il diritto ad una Nuova strada Statale 106 in Calabria; 3) per condividere la lotta per la messa in sicurezza subito della S.S.106; 4) per incentivare l’informazione, lo studio, l’analisi e la ricerca sulla S.S.106 in Calabria”.

Prima di due anni fa – afferma Fabio Pugliese – la S.S.106 era diventato un problema dimenticato da tutti. Oggi, invece, inizia a diventare un problema centrale nell’agenda politica (e non solo), del Paese. Credo che ora la palla passa ai cittadini: ritengo che sia importante che loro si sentano protagonisti di un cambiamento che possono e devono sostenere anche perché non costa nulla! Donare il 5 per mille all’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” significa non restare indifferente ma aiutarci ad aiutarvi, sostenere un impegno in favore della vita, fare qualcosa di buono per noi stessi e per le persone che amiamo”.