“Basta vittime sulla SS106″: appello ai 7 candidati a sindaco di Rossano

rossano_01L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” guarda “con attenzione a tutte le amministrative prossime che avranno luogo il 5 giugno nei comuni della Calabria jonica. Evidenziamo che il Nostro ruolo ci impone di non partecipare attivamente e di non prendere parte alle diverse campagne elettorali poiché l’Associazione (apolitica ed apartitica), è profondamente incompatibile con qualsiasi carica politica in Calabria. Tuttavia, non nascondiamo di guardare con particolare interesse alle elezioni che si svolgeranno il prossimo 5 giugno nel Comune di Rossano. Tale interesse è dovuto alla esistenza di un tavolo permanente istituito informalmente dall’Amministrazione Antoniotti che oggi ovviamente è sospeso per via delle elezioni ma che noi riteniamo particolarmente importante e, senza ombra di dubbio, da rilanciare, migliorare e potenziare. Per questa ragione l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” intende proporre a tutti i 7 candidati a sindaco la conferma del tavolo permanente e l’accettazione delle modifiche che intendiamo proporre al fine di rilanciarlo e migliorarlo: 1) l’istituzione del tavolo (che informalmente è già esistente), con una delibera congiunta dei comuni che ne fanno parte in modo da formalizzarne l’esistenza; 2) l’allargamento del tavolo che oggi prevede la presenza dei soli sindaci dei comuni del basso jonio cosentino anche ai capi gruppo di minoranza degli stessi 15 comuni coinvolti poiché riteniamo che i problemi afferenti alla S.S.106 siano di tutti (opposizioni comprese); 3) l’allargamento del tavolo anche alle Forze dell’ordine che con la loro esperienza possono dare un contributo importante e determinante; 4) l’allargamento del tavolo alle forze sindacali provinciali CGIL, CISL e UIL; 5) l’allargamento del tavolo all’arcidiocesi di Rossano-Cariati poiché riteniamo che il contributo dei cattolici è fondamentale per la fasi di analisi e proposte sulla “strada della morte”. L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” pertanto dopo questo appello pubblico rivolto ai 7 candidati attende una adesione formale da ottenere rigorosamente via e-mail all’indirizzo info@bastavittime106.it entro giovedì 2 giugno e garantisce di diramare con un comunicato stampa l’elenco dei candidati che aderiranno al nostro appello. Certi di una ampia e condivisa adesione l’Associazione rivolge a tutti i candidati presenti in tutti i comuni della Calabria jonica un sincero augurio per le imminenti elezioni amministrative con la speranza che questo momento di confronto politico possa risultare proficuo per il territorio e per la regione intera”.