Basket Unvs spettacolo a Bra

basketUNVS e AIDO binomio vincente. La sinergia delle due Associazioni ha regalato un appassionante settima edizione del quadrangolare di basket over 40 che si è svolto a Bra. Con Bergamo, Finale Ligure e Torino, sul palchetto della città del Roero è scesa ovviamente, anche la compagine della sezione UNVS locale presieduta da Beppe Gandino e capitanata dall’inossidabile Ettore Sanino, proclamato alla fine il miglior giocatore del torneo. Una 48 ore di pallacanestro palpitante, caratterizzata dalla passerella di tante glorie nazionali, a cominciare dall’ex azzurro e campione Alessandro “Picchio” Abbio, decisivo per la garantire l’accesso alla finale Bra dopo la vittoria su Torino. Ma, tenendo fede ai pronostici della vigilia, è stato Bergamo a conquistare l’ambito trofeo, intitolato alla memoria dell’indimenticato ex giocatore Paolo Caretti. Terzo posto infine, di Torino su Finale. Legittima dunque la soddisfazione per lo svolgimento del torneo da parte di Beppe Gandino, che ha sottolineato l’impegno vincente in cabina di regia di Roberto Marengo, coadiuvato da Loris Bravi e Gianfranco Berrino. Presenti anche l’assessore e il vice presidente UNVS locale Massimo Borrelli e l’immancabile Delegato Nazionale dei Veterani dello Sport Gianfranco Vergnano, ex arbitro di livello nazionale. Poi gran finale a pranzo con i piatti della tradizione piemontese e i premi assegnati a Sergio Provera, distintivo d’argento per il suo attivismo, alla bravissima Chiara Radice, giovane testimonial UNVS, e al “Saggio” Veterano Domenico Asselle, instancabile pedalatore in bicicletta incurante dell’età avanzata.