Anche Reggio Calabria e Messina tra le 60 città italiane che aderiranno allo Slot Mob

Una campagna per dire no alle slot nei bar: il 7 e 8 maggio 60 città italiane aderiranno alla campagna riunendosi in bar sprovvisti di macchinate per giocare “davvero”

Slot Mob

Questo fine settimana 60 città italiane aderiranno alla campagna Slot Mob. Leonardo Becchetti, cofondatore del movimento, spiega: “Abbiamo lanciato l’idea di organizzare degli eventi collettivi di cittadinanza responsabile e attiva, per premiare quei bar che nelle nostre città hanno rinunciato a slot, vlt e a tutto il resto. In soli due anni e mezzo, tante strade e piazze di oltre 120 città italiane hanno detto no all’azzardo tramite la festa, il gioco come gratuità e incontro gioioso“.
Il Movimento aveva presentato alla Camera dei Deputati il manifesto per una Democrazia Economica si legge che la presenza “invasiva, ossessiva e crescente dell’azzardo in Italia è un fenomeno sfuggito dalle mani di un apprendista stregone. Come un moderno Robin Hood alla rovescia, accumula ricchezze togliendo ai più bisognosi“.
Ogni bar che aderirà all’iniziativa invierà una lettera al presidente della Repubblica Mattarella “per far togliere la gestione dell’azzardo alle società commerciali che non possono far altro che incentivarlo per trarne profitto”.
Tra le città che aderiranno, anche Reggio Calabria e Messina.